La tavola periodica, il modo di disporre gli elementi chimici

 La tavola periodica e gli elementi chimici 

Attualmente la tavola periodica è composta da 118 elementi distribuiti in 7 righe orizzontali chiamate periodi e 18 colonne verticali, dette gruppi . Creata dal chimico russo Dmitri Mendeleev, non ha ricevuto il premio Nobel per quello che è uno dei contributi in conto capitale nella storia della chimica. In cambio, nel 1955 ricevette l'onore di prestare il suo nome a  Mendelevium (Md), l'elemento chimico con numero atomico 101 nella tavola periodica.

La tavola periodica è una tavola che presenta tutti gli elementi chimici esistenti disposti secondo le loro proprietà fisiche . È stato progettato dal chimico russo Dmitri Mendeleev nel 1869 ed è considerato da molti la scoperta più importante della chimica. 

Ed è che questa complessa disposizione degli elementi ha permesso di prevedere la scoperta di nuovi elementi e ha permesso di svolgere indagini teoriche su strutture finora sconosciute.

Scarica la Tavola Periodica PDF 

DOMANDE  SULLA TABELLA PERIODICA

tavola periodica


Quali sono i metalli tavola periodica??

Attualmente l'attuale tavola periodica ha 118 elementi (94 dei quali si trovano naturalmente sulla Terra), tuttavia, gli scienziati stanno cercando di sintetizzare nuovi elementi artificiali, quindi non è escluso che questo elenco aumenterà in futuro. Infatti, i grandi laboratori di Giappone, Russia, Stati Uniti e Germania fanno a gara per ottenere per primi: 119 e 120

Come è organizzata la tavola periodica?

La tavola periodica degli elementi è organizzata dal più basso al più alto in base al loro numero atomico, cioè il numero totale di protoni che ogni atomo di quell'elemento possiede. Sono inoltre distribuiti in 7 righe orizzontali dette periodi e 18 colonne verticali dette gruppi, in modo che gli elementi che appartengono allo stesso gruppo abbiano proprietà simili.

Cosa significa ogni elemento della tavola periodica?

Ogni cella della tavola periodica corrisponde a un elemento chimico con determinate proprietà. Questa casella specifica il suo nome, il simbolo chimico dell'elemento, il suo numero atomico (numero di protoni), la sua massa atomica, l'energia di ionizzazione, l'elettronegatività, gli stati di ossidazione e la configurazione elettronica. Grazie ai simboli chimici si possono abbreviare gli elementi di alcuni materiali, come l'acqua, che è composta da due molecole di idrogeno e una molecola di ossigeno, ovvero: H 2 O

Gruppi della tavola periodica

Le 18 colonne verticali costituiscono i cosiddetti gruppi della tavola periodica e sono elementi che tendono ad avere proprietà chimiche simili. Ad esempio, la colonna più a sinistra della tabella, quella nota come gruppo dei metalli alcalini, contiene elementi come sodio, potassio o litio, tutti solidi a temperatura ambiente, con punti di fusione bassi, molto reattivi e con tendenza annerire a contatto con l'aria. La loro nomenclatura è cambiata, sia nel tempo che nei paesi in cui vengono nominati.

Classificazione degli elementi della tavola periodica:

  • Gruppo 1: metalli alcalini
  • Gruppo 2: metalli alcalino-terrosi
  • Gruppo 3: famiglia dello scandio (terre rare e attinidi)
  • Gruppo 4: famiglia del titanio
  • Gruppo 5: famiglia del vanadio
  • Gruppo 6: Famiglia Cromo
  • Gruppo 7: famiglia del manganese
  • Gruppo 8: famiglia di ferro
  • Gruppo 9: famiglia del cobalto
  • Gruppo 10: famiglia nichel
  • Gruppo 11: famiglia del rame
  • Gruppo 12: famiglia dello zinco
  • Gruppo 13: terre
  • Gruppo 14: carbonidi
  • Gruppo 15: azotoidi
  • Gruppo 16: calcogeni o anfigeni
  • Gruppo 17: alogeni
  • Gruppo 18: gas nobili

Cos'è una tavola vuota, a cosa serve?

Una tavola periodica silenziosa è la stessa tavola periodica ma senza gli elementi, né i loro numeri atomici. Cioè, una tavola periodica vuota. È una risorsa ampiamente utilizzata per imparare a posizionare gli elementi chimici nella tabella e analizzare le loro diverse qualità

Tavola periodica vuota


Dopo l'incorporazione di flerovio e livermonium (114 e 116), nel 2016 sono stati aggiunti alla tavola periodica quattro nuovi elementi: nihonium, moscovio, teneso e oganesón, i cui numeri atomici sono, rispettivamente, 113, 115, 117 e 118.


Flerovio: numero atomico 113

Livermonio: numero atomico 114

Nionio: numero atomico 115

Moscovio: numero atomico 116

Tenese: numero atomico 117

Oganeson: numero atomico 118

Posta un commento

Nuova Vecchia